Osservazione del colesterolo: valori, colesterolo bene e abietto

Osservazione del colesterolo: valori, colesterolo bene e abietto

Un qualunque revisione terapeutico di routine prevede in varieta l’analisi dell’assetto lipidico plasmatico, cioe la valutazione della congerie di colesterolo nel stirpe.

Nel caso che durante anteriore si parlava in generale di valori normali, ad oggi si preferisce invece dire di valori “ottimali” di colesterolo con racconto al rischio cardiovascolare del soggetto, ovvero dei limiti personalizzati durante base all’insieme dei singoli fattori di pericolo cardiovascolari presenti:

  • fattori non modificabili:
    • generazione (il repentaglio di eventi aumenta mediante l’eta),
    • genitali (il azzardo e maggiore negli uomini rispetto alle donne durante pre-menopausa, mentre successivamente la posizione s’inverte),
    • abitudine,
  • fattori modificabili
    • livelli del colesterolo,
    • pressione alta,
    • diabete,
    • obesita,
    • nebbia,
    • sedentarieta e errore di operosita fisica.

In mezzo a i valori cosicche possiamo leggere sul referto, compaiono:

  • Colesterolo HDL (valore astratto progenitore oppure uguali per 60 mg/dL)
  • Colesterolo LDL (valore ideale ultimogenito di 70 mg/dL in figura di gravi fattori di rischio)
  • Trigliceridi (valore adeguato inferiore per 150 mg/dL).

In quanto riguarda il colesterolo totale si intervallo di un coraggio in quanto ha disperato poco a poco di importanza negli anni, durante quanto sostituito dalla giudizio dei coppia precedenti; approssimativamente si considera mezzo coraggio astratto un risultato secondo per 200 mg/dL (190 mg/dL mediante alcune linee accompagnatore).

Vengono qualche volta richiesti e calcolati alcuni valori derivati, insieme l’obiettivo di compendiare la circostanza del degente:

  • Relazione entro colesterolo somma e HDL, valori ideali inferiori a 3.5
  • Colesterolo non-HDL (colesterolo somma – HDL), valori ideali oltre a alti di 30 mg/dL ossequio ai propri valori di rinvio LDL (ipoteticamente poi 100 mg/dL per i pazienti ad elevatissimo repentaglio). Read More